Cerca

Quali sono i 4 capi più stravaganti degli ultimi tempi?


E’ divertente pensare alle diverse mode che si sono susseguite nel corso degli anni sempre più stravaganti.


Negli anni ’30 andavano di moda le calze collant corte indossate con le scarpe con tacco, moda che si è riproposta qualche anno fa, e che ha toccato il suo apice con la scarpa aperta in montone abbinata al calzino..









Per quanto riguarda gli abiti sempre negli anni ’30 è andata forte la moda delle frange, soprattutto sugli abiti stretti a longuette sotto il ginocchio e riproposta negli ultimi anni in collezioni quale quella di Pinko.




Ed ancora le giacche con le spallotte esasperate che andavano di moda negli anni ’80 e ora riproposte nella varie collezioni con un look giovanile abbinate a maglie strette e pantaloni over, come vedete in foto e cliccando qui Giacca Pinko | La Faiet Fashion.














Ma l’abbinamento più forte e sprizzante di questa estate è la calza di spugna abbinata alla ciabatta, stravenduta per la collezione Lacoste che noi vi proponiamo qui Ciabatta Lacoste | La Faiet Fashion.







Immaginate che il nostro punto vendita ogni stagione vede una trentina di collezioni e deve sempre selezionare le proposte fatte dalle Maison di Moda.

E’ quindi una scommessa scegliere il prodotto giusto da proporvi.


Ma allora su quali basi la moda si muove? Il segreto che in pochi vi diranno è questo.

La moda si muove individuando un prodotto da lanciare in collezione e lo spinge a livello comunicativo, creando nel pubblico interesse sia positivo che negativo.


Il nostro cervello associa e recepisce come gratificante un’immagine che viene rivista più volte, e la rende per così dire “accettabile”, è per questo che le Case di Moda fanno indossare i prodotti che lanciano da personaggi conosciuti, ed è per questo che ci vengono riproposti in tutte le salse sui Social.


Dopo averle viste e riviste, il nostro cervello si abituerà a quell’immagine e la accetterà, per poi infine addirittura desiderarla.


Quindi se prima associavamo la ciabatta con la calza all’immagine del tedesco in vacanza, dopo averla vista indossata alla coppia Ferragnez o a Justin Bieber o averla vista nella passerella di Louis Vitton ci pare più che accettabile.


E’ interessante andare a fondo su questo tema, a Milano siamo fortunati ad avere dei luoghi dove possiamo rivivere le stranezze dell’ambito della moda nel tempo, come da Armani dove c’è un piano dedicato ai capi iconici oppure alla Fondazione Prada dove vengono periodicamente proposte nuove mostre, si trovano libri o approfondimenti interessanti.

Milano ha in programma fra poco anche l’apertura di un Museo dedicato alla Moda nella splendida cornice del Palazzo Dugnani proprio perché la moda fa parte di una tradizione e della cultura italiana.


Noi siamo sempre pronti ad approfondire questi temi, siamo raggiungibili da Melzo tramite la strada rivoltana o cassanese, passando per Pozzuolo e Inzago, da Caravaggio passando per Treviglio, da Zingonia passando o da Vaprio d’Adda o da Fara.

Da Lodi passando per Rivolta d’Adda, siamo vicini a Milano e Bergamo.


Venite a trovarci qui a Cassano d’Adda nel nostro punto vendita.


60 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti